Exhibitions

 

 

Hidden Steps

Paolo Cavinato 

 

18 novembre 2016  -  28 gennaio 2017

The Flat - Massimo Carasi

  

La mostra offre una panoramica sulle nuove direzioni che l’artista ha sviluppato nel corso dell’ultimo anno e che sono culminate con la recente residenza ed esposizione all’Istituto di Cultura Italiano a Copenhagen. 

Saranno presentati in galleria a Milano lavori appartenenti a serie differenti che appaiono tuttavia collegate idealmente tra loro, come a formare un’unica costellazione.

La "materia" per Cavinato assume un ruolo fondamentale in ognuna di queste serie.

Nei cicli  "Spatial Conditions" e "Endless Houses" essa appare corrosa, quasi espulsa da un vortice temporale, come ad evocare la memoria della tradizione italiana.

La materia degli oggetti muta nuovamente invece nelle superficie lucide e riflettenti di "Hidden Steps" e "Wings" o si staglia come in un ologramma nelle città ideali in "Continuous City".

A condurre una linea comune in questi cicli di opere, persiste l’idea della ricerca in continuo divenire, il processo di transizione da un intuizione a quella successiva.

Nuovamente il concetto di soglia come limite, confine o margine che sempre collega e distingue le due dimensioni dell’interno e dell’esterno, fa capolino nel lavoro di Cavinato.

In "Spatial Conditions" oggetti di piccole dimensioni riportano alla tradizione dell'arte medievale e rinascimentale, ed all’origine di un’organizzazione italiana dello spazio. Architettura e pittura qui sembrano fondersi in un tutt'uno.

La serie "Continuous City" riecheggia la città Ideale e ‘Calviniana’, filtrata da una futuristica visione della realtà urbana  (il cui riferimento principale è Shanghai, in cui Cavinato ha vissuto per sei mesi durante una residenza).

Lo spazio è un luogo che si estende senza limiti, in cui le prospettive e i punti di vista divengono molteplici. 

La nuovissima serie Wings (ottone galvanizzato in oro, argento o nichel) è la diretta continuazione delle opere precedenti (Continuos City o Interiors ). Le piccole "Wings" ne sono in effetti l'estrapolazione architettonica, resa ora tridimensionalmente.

"Hidden Steps", la nuova scultura di medie dimensioni  articola ulteriormente il concetto di soglia in cui avviene il contatto tra due dimensioni temporali affiancate.  

 

 

The Flat - Massimo Carasi - Via Paolo Frisi 3 (MM Porta Venezia) Milano, Italia‚Ä®

+39 02 58313809  theflat-carasi@libero.it   www.carasi.it

 

 

 

1 - Hidden Steps - The Flat, Milano, 2016 2 - Hidden Steps - The Flat, Milano, 2016 3 - Hidden Steps - The Flat, Milano, 2016 4 - Hidden Steps - The Flat, Milano, 2016 5 - Hidden Steps - The Flat, Milano, 2016
6 - Hidden Steps - The Flat, Milano, 2016 7 - Hidden Steps - The Flat, Milano, 2016 8 - Hidden Steps - The Flat, Milano, 2016 9 - Hidden Steps - The Flat, Milano, 2016 10 - Hidden Steps - The Flat, Milano, 2016
11 - Hidden Steps - The Flat, Milano, 2016 12 - Hidden Steps - The Flat, Milano, 2016 13 - Hidden Steps - The Flat, Milano, 2016 14 - Hidden Steps - The Flat, Milano, 2016 15 - Hidden Steps - The Flat, Milano, 2016
16 - Hidden Steps - The Flat, Milano, 2016 17 - Hidden Steps - The Flat, Milano, 2016 18 - Hidden Steps - The Flat, Milano, 2016 19 - Hidden Steps - The Flat, Milano, 2016 20 - Hidden Steps - The Flat, Milano, 2016
21 - Hidden Steps - The Flat, Milano, 2016 22 - Hidden Steps - The Flat, Milano, 2016 23 - Hidden Steps - The Flat, Milano, 2016 24 - Hidden Steps - The Flat, Milano, 2016 25 - Hidden Steps - The Flat, Milano, 2016