2018

  

     

Continuous City #9, #10, #11, #12

  

#11   -   2018   Farnesina Collection, The Ministry of Foreign Affair and International Co-operation, Rome

  

smalto su filo in fluorocarbonio, cornice in legno, fondo in alluminio verniciato, plexiglas protettivo esterno

#9:   50 x 100 x 8 cm

#10, #11, #12:   60 x 140 x 10 cm

    

Continuous City è un sofisticato disegno tridimensionale realizzato con fili sottili e trasparenti in fluorocarbonio, dipinti e fissati su vari telai sovrapposti. Presenta spazi architettonici o ipotetici spazi urbani, come limbi, spazi metafisici, astrazioni, spazi liminari.

Esso prende ispirazione dalle “città ideali”, dalle rappresentazioni delle piazze italiane della scuola rinascimentale (in particolare da Piero della Francesca), dalle "Città invisibili" di Italo Calvino, dagli studi filosofici dei "Nonluoghi" di Marc Augé.

 

   

 

1 - Continuous City #9 (disegno), 2018 2 - Continuous City #9, 2018 3 - Continuous City #9, 2018 4 - Continuous City #9, 2018 5 - Continuous City #9, 2018
6 - Continuous City #10 (disegno), 2018 7 - Continuous City #10, 2018 8 - Continuous City #10, 2018 9 - Continuous City #10, 2018 10 - Continuous City #10, 2018
11- Continuous City #12 (disegno), 2018 12 - Continuous City #12, 2018 13 - Continuous City #12, 2018 14 - Continuous City #12, 2018 15 - Continuous City #12, 2018